Fattibilità e progetto. Territorio, Economia e Diritto nella valutazione preventiva degli investimenti pubblici
PDF Stampa E-mail

Contributi (in ordine alfabetico)

Donatello Aspromonte

Aldo Cilli

Giuseppe Mauro

Roberto Mascarucci

Lorenzo Passeri

Paolo Urbani

Abstract del libro

Questo libro propone una riflessione sul tema della valutazione preventiva di fattibilità dei programmi territoriali complessi e del suo rapporto con la progettazione degli interventi.

Il ragionamento è sviluppato sulla base di una triangolazione disciplinare tra la progettazione del territorio, l’economia e il diritto amministrativo che punta l’attenzione sulla sovrapposizione dei ruoli attribuiti allo Studio di Fattibilità:

  • quello tradizionale di verificare ex ante la fattibilità di un intervento;
  • quello più innovativo di aiutare gli amministratori pubblici a stabilire “cosa conviene fare” per lo sviluppo di una comunità locale e “come bisogna farlo” per garantirne l’esito positivo.

Inoltre, sono riportati una serie di best practice operative che hanno visto il coinvolgimento di alcuni autori, tra i quali il Piano Strategico della Città di Chieti (Roberto Mascarucci, Donatello Aspromonte) e il Piano Strategico della Macro-Area Montesilvano-Pineto (Roberto Mascarucci, Donatello Aspromonte, Aldo Cilli).

Inoltre gli autori hanno partecipato, a vario titolo, al Programma Operativo congiunto MEF/DPS-UVAL “Advisoring agli Studi di Fattibilità”, contribuendo a redigere e re-indirizzare un numero cospicuo di Studi di Fattibilità di progetti infrastrutturali.

Gli autori sono accomunati dalla convinzione dell’opportunità di un approccio integrato tra le rispettive discipline e dall’impegno contestuale nella scuola e sul territorio che li ha portati a partecipare tutti (a diverso titolo) all’esperimento della “nuova programmazione”.

Consulta la scheda (sito di FrancoAngeli Editore)

Guarda la copertina

Guarda la recensione (Quale Impresa, Rivista dei Giovani Imprenditori di Confindustria)

Partecipa al sondaggio:

A parità di condizioni, quali delle seguenti valutazioni, tipicamente ricomprese negli Studi di Fattibilità, dovrebbero essere maggiormente tenute in considerazione nelle decisioni di investimento pubblico?